Eleganti o stravaganti? A guardare i look delle signore che ieri hanno partecipato alla prima della Scala a Milano in molti casi il dubbio è amletico. Pellicciotti, stole, mantelle: la maggior parte delle ladies opta per il nero ma c’è anche chi osa. Un po’ troppo.
Daniela Santanché stupisce tutti con un verde smeraldo lega nord, sfoggiando un gonnellone lungo di raso con stola di pelliccia dello stesso colore: l’effetto è un po’ carico. E i social sono impietosi.
Ha rimbalzato tra un social e l’altro anche il look dell’accompagnatrice dello stilista Renato Balestra: una Crudelia Demon in carne e ossa, con la gonna di pelliccia maculata bianca e nera mancavano solo i 101 cuccioli al seguito.

Tra i look non proprio indimenticabili anche quello di Valeria Marini che ha abbinato a un vestito oro di pizzo un giacchino nero semi trasparente. Ma passi la scelta della Valeriona nazionale, il cappotto del suo accompagnatore è veramente da bocciare: un velluto damascato stile divano che vien voglia di sedercisi sopra.
Vincono il premio eleganza, la first lady Agnese Renzi, look total black – abito di pizzo nero monospalla – e la moglie di Corrado Passera: il suo abito color glicine con stola di velluto nero e oro è da applauso.

Fonte

Il Messaggero